La cessione societaria è più facile e vantaggiosa

con un incontro virtuoso.

Clienti interessati ad acquistare quote societarie, così come altri più interessati alla cessione di quote, trovano un punto di incontro in circostanze del mercato e ambizioni imprenditoriali. Entrambe le parti possono trovare in Studio Caldarese un punto di incontro naturale, grazie a un database sempre aggiornato di contatti potenzialmente interessati ad alcune prospettive di compravendita.

Le prerogative più importanti sono:

  • chiarezza della trattativa
  • tempistiche
  • dimestichezza burocratica

Partnership già in essere con studi legali dispiegati su tutto il nord Italia, oltre che alcune provincie chiave come Roma e Salerno, assicurano un percorso burocratico senza intoppi.

01. Smart audience

Riunioni e smart calls periodiche tra potenziali acquirenti e clienti interessati a una cessione societaria compongono un database sempre aggiornato su prerogative e ambizioni delle parti.

02. Matching

A ogni occasione di mercato, le parti potenzialmente più interessate vengono messe in contatto per la trattativa.

03. Firma

Dopo un incontro tra le parti, la trattativa viene curata in ogni dettaglio, grazie alle partnership consolidate con alcuni studi legali, affinché risulta chiara e snella in ogni sua parte. Il deflusso burocratico risulta così un naturale flusso di vendita.

Massimizzare il valore

Nessuna circostanza deve prevalere sulla corretta valorizzazione della società. La vendita quote srl, così come per ogni altro statuto, si basa sul valore: profittabilità presente e potenziale. Studio Caldarese si propone la salvaguardia di una trattativa etica e trasparente.

Tempistiche ottimali

Le tempistiche sono la prima preoccupazione di chi fa impresa, a maggior ragione per un medio artigiano o commerciante. La cessione societaria viene affrontata nel rispetto delle esigenze di entrambe le parti, garantendo una trattativa senza intoppi e ottimale.

Quote eque tra soci

Acquistare quote societarie e cederle è questione di dettagli. Ad esempio una trattativa sul 49% di proprietà e del tutto differente da una sul 51%. Entrambe le parti soddisferanno le proprie ambizioni senza clausole o risvolti inaspettati a seguito della firma.